Fondazione Arché insieme a Fondazione Giovanni Paolo II di Arezzo e al Centro Padre Nostro di Palermo hanno dato vita alla Rete Nazionale Dignita, una rete di collaborazione e scambio di metodologie e strategie d’intervento nata a seguito di un lungo lavoro di condivisione partito nell’anno 2017, con il proposito di consolidare tale processo di integrazione tra servizi offerti dagli attori coinvolti.

Dignita nasce con il compito di diventare uno strumento attraverso il quale definire una programmazione comune e stimolare la promozione di buone pratiche in ambito di accoglienza di nuclei familiari in situazione di fragilità, nella protezione di donne e minori, attraverso la generazione di prospettive comuni e di prassi di coprogettazione.

Gli obiettivi che la rete si prefigge sono quelli di un rafforzamento all’interno dei territori di riferimento di un modello innovativo ed integrato di accoglienza, che permetta un continuo scambio tra i soggetti coinvolti e si proponga come miglioramento della qualità dei servizi offerti.

La costituzione della rete nazionale Dignita ha pertanto lo scopo di favorire e garantire un maggiore e continuativo scambio di esperienze e best practices, individuando spazi comuni e momenti di condivisione tra gli operatori delle diverse organizzazioni coinvolte.

Dignita vuole essere un modello capace di stimolare la creazione di possibilità e di occasioni di condivisione dei saperi e delle esperienze all’interno dei diversi territori, finalizzata a indirizzare, sostenere, qualificare e dare unitarietà agli interventi di accoglienza.