casa-marzia

Casa Marzia

Casa Marzia è una comunità che ospita mamme e bambini in particolari condizioni di disagio e fragilità, col fine di tutelare e supportare il rapporto madre-figlio e di accompagnarli sulla strada per l’autonomia.

casa-marzia

Casa Marzia

Casa Marzia è una comunità che ospita mamme e bambini in particolari condizioni di disagio e fragilità, col fine di tutelare e supportare il rapporto madre – figlio e di accompagnarli sulla strada per l’autonomia.

Fondazione Arché ONLUS, forte di un’esperienza venticinquennale nell’accoglienza di “mamme-bambini”, all’interno dell’edificio individuato in Via Monte Pramaggiore a Roma, intende realizzare una Comunità mamma bambino per l’accoglienza di nuclei in condizioni di disagio “socio-psico-educativo” e tre appartamenti per progetti di semi – autonomia.

La Comunità, potrebbe ospitare sino ad un massimo di 6 mamme e 14 bambini all’interno di 6 camere, delle quali 4 con bagno interno e 2 che condividerebbero i servizi igienici.

Allo stesso piano della Comunità è prevista la camera per gli educatori, un locale cucina-tisaneria ed un servizio igienico per disabili di utilizzo comune.

I locali della Comunità saranno serviti da un ascensore al piano che consente di raggiungere il piano seminterrato, dove è previsto un locale cucina che rispetta la normativa vigente e una zona sala da pranzo.

Data di inizio: Ultima parte del 2020

Beneficiari: Nuclei “mamma – bambino” in condizioni di disagio “socio-psico-educativo”, anche sottoposti a Decreto del Tribunale per i Minorenni

Impatto sociale: Le strutture per donne in difficoltà con problematiche psicosociali offrono una risposta ai bisogni temporanei di accoglienza, di assistenza, di protezione, di mantenimento e di educazione del/i figlio/i e relativa scolarizzazione, di supporto nel percorso di acquisizione della capacità di autonomia ed autogestione finalizzato all’inserimento sociale o alla preparazione al reinserimento sociale. Tali strutture si distinguono per le differenti problematiche dell’utenza ospitata, ma hanno tutte la stessa finalità in quanto offrono i loro servizi per un limitato arco di tempo e incentrano la propria modalità organizzativa e la propria programmazione sulle finalità indicate nella presa in carico di ogni ospite. Le strutture si fanno carico di accogliere, mantenere, educare i figli e fornire sostegno genitoriale e psicologico alle donne, avviarle a percorsi di formazione e di reinserimento socio – lavorativo rivolgendo particolare attenzione alle principali cause che hanno determinato la presa in carico da parte dei Servizi sociali.

Partnership: Rete “m&b” Lazio, rete che accoglie al suo interno Enti che gestiscono servizi residenziali che accolgono nuclei “mamma – bambino”, proponendosi, come interlocutore presso le istituzioni e come collettore unico in merito alle istanze del settore.

Luogo: Roma, Municipio III

Contesto: La comunità mamma bambino sarà accolta in una villetta situata in una zona tranquilla ed immersa nel verde a Roma, che vede anche la presenza di altre associazioni che si occupano di accoglienza di minori.

Contatti: latella@arche.itmittermair@arche.it

Orari: Struttura residenziale aperta h24, 7 giorni su 7.

rete-mb-lazio

Sostieni questo progetto
Diventa volontario

Fondazione Arché ONLUS, forte di un’esperienza venticinquennale nell’accoglienza di “mamme-bambini”, all’interno dell’edificio individuato in Via Monte Pramaggiore a Roma, intende realizzare una Comunità mamma bambino per l’accoglienza di nuclei in condizioni di disagio “socio-psico-educativo” e tre appartamenti per progetti di semi – autonomia.

La Comunità, potrebbe ospitare sino ad un massimo di 6 mamme e 14 bambini all’interno di 6 camere, delle quali 4 con bagno interno e 2 che condividerebbero i servizi igienici.

Allo stesso piano della Comunità è prevista la camera per gli educatori, un locale cucina-tisaneria ed un servizio igienico per disabili di utilizzo comune.

I locali della Comunità saranno serviti da un ascensore al piano che consente di raggiungere il piano seminterrato, dove è previsto un locale cucina che rispetta la normativa vigente e una zona sala da pranzo.

Data di inizio: Ultima parte del 2020

Beneficiari: Nuclei “mamma – bambino” in condizioni di disagio “socio-psico-educativo”, anche sottoposti a Decreto del Tribunale per i Minorenni

Impatto sociale: Le strutture per donne in difficoltà con problematiche psicosociali offrono una risposta ai bisogni temporanei di accoglienza, di assistenza, di protezione, di mantenimento e di educazione del/i figlio/i e relativa scolarizzazione, di supporto nel percorso di acquisizione della capacità di autonomia ed autogestione finalizzato all’inserimento sociale o alla preparazione al reinserimento sociale. Tali strutture si distinguono per le differenti problematiche dell’utenza ospitata, ma hanno tutte la stessa finalità in quanto offrono i loro servizi per un limitato arco di tempo e incentrano la propria modalità organizzativa e la propria programmazione sulle finalità indicate nella presa in carico di ogni ospite. Le strutture si fanno carico di accogliere, mantenere, educare i figli e fornire sostegno genitoriale e psicologico alle donne, avviarle a percorsi di formazione e di reinserimento socio – lavorativo rivolgendo particolare attenzione alle principali cause che hanno determinato la presa in carico da parte dei Servizi sociali.

Partnership: Rete “m&b” Lazio, rete che accoglie al suo interno Enti che gestiscono servizi residenziali che accolgono nuclei “mamma – bambino”, proponendosi, come interlocutore presso le istituzioni e come collettore unico in merito alle istanze del settore.

Luogo: Roma, Municipio III

Contesto: La comunità mamma bambino sarà accolta in una villetta situata in una zona tranquilla ed immersa nel verde a Roma, che vede anche la presenza di altre associazioni che si occupano di accoglienza di minori.

Contatti: latella@arche.itmittermair@arche.it

Orari: Struttura residenziale aperta h24, 7 giorni su 7.

rete-mb-lazio

Sostieni questo progetto
Diventa volontario