Servizio educativo domiciliare minori

Il Servizio educativo domiciliare minori, è un servizio rivolto alle famiglie in situazione di difficoltà nella cura e nell’educazione dei figli minori.

Servizio educativo domiciliare minori

Il Servizio educativo domiciliare minori, è un servizio rivolto alle famiglie in situazione di difficoltà nella cura e nell’educazione dei figli minori.

Prevede l’inserimento di educatori professionali nelle famiglie con minori con forme di disagio e fragilità diverse, da quelle psico-socio-educative a quelle sanitare, come nel caso di minori affetti da HIV. L’obiettivo è di accompagnarli nella crescita, sostenendo i genitori nell’esercizio delle loro funzioni, prevenendo fenomeni di disgregazione familiare e istituzionalizzazione dei minori e favorendo la piena inclusione sociale della famiglia.

Data di fine: In corso.

Beneficiari: Minori e adolescenti con forme di disagio e fragilità diverse e loro famiglie.

Impatto Sociale: Per ogni bambino/ragazzo viene ideato e costruito un Progetto Educativo Individualizzato che prevede l’inserimento di un educatore professionale all’interno del contesto di vita quotidiana del bambino.

Gli educatori fanno riferimento ad un coordinatore interno ad Arché che, attraverso il “fare insieme”, la condivisione dei luoghi e i tempi della quotidianità, sostengono il minore nell’individuazione delle risorse e capacità personali e nel loro utilizzo.

Ciascun progetto educativo individualizzato è periodicamente discusso da un’equipe interna alla Fondazione, composta da educatori, coordinatore di progetto ed esperto esterno ove previsto. L’équipe valuta il livello di raggiungimento degli obiettivi e l’eventuale necessità di modifiche al progetto. Sono effettuate poi verifiche periodiche dello stesso con la famiglia e con i Servizi Sociali e Sanitari invianti. È inoltre prevista una supervisione periodica per tutti gli operatori coinvolti nel Progetto.

Nel caso di minori affetti da HIV, particolare attenzione sarà dedicata al dialogo tra figlio, genitori, educatori e personale sanitario, per educare e aiutare la famiglia ad affrontare con i modi più corretti possibili questa difficile situazione.

Tutte le famiglie affiancate con i servizi domiciliari di Arché avranno accesso facilitato ad attività satellite ai servizi implementate anche grazie alla presenza di volontari.

Il servizio è attivo nel Comune di Milano e nei Municipi 1 e 5 di Roma.

Contatti: Alfio Di Mambro, dimambro@arche.it, 06 77250350
Paola Ehsaei, ehsaei@arche.it, 02 36559990

Certificazione di qualità: Fondazione Arché è un’organizzazione con sistema di gestione certificato “Norma di Riferimento UNI EN ISO 9001:2015 per attivitàriportate nel certificato n° 2089 per la gestione di servizi domiciliari per minori e famiglie (Ea 38) nell’unità operativa di Novate Milanese (MI).

Sostieni questo progetto
Diventa volontario

Prevede l’inserimento di educatori professionali nelle famiglie con minori con forme di disagio e fragilità diverse, da quelle psico-socio-educative a quelle sanitare, come nel caso di minori affetti da HIV. L’obiettivo è di accompagnarli nella crescita, sostenendo i genitori nell’esercizio delle loro funzioni, prevenendo fenomeni di disgregazione familiare e istituzionalizzazione dei minori e favorendo la piena inclusione sociale della famiglia.

Data di fine: In corso.

Beneficiari: Minori e adolescenti con forme di disagio e fragilità diverse e loro famiglie.

Impatto Sociale: Per ogni bambino/ragazzo viene ideato e costruito un Progetto Educativo Individualizzato che prevede l’inserimento di un educatore professionale all’interno del contesto di vita quotidiana del bambino.

Gli educatori fanno riferimento ad un coordinatore interno ad Arché che, attraverso il “fare insieme”, la condivisione dei luoghi e i tempi della quotidianità, sostengono il minore nell’individuazione delle risorse e capacità personali e nel loro utilizzo.

Ciascun progetto educativo individualizzato è periodicamente discusso da un’equipe interna alla Fondazione, composta da educatori, coordinatore di progetto ed esperto esterno ove previsto. L’équipe valuta il livello di raggiungimento degli obiettivi e l’eventuale necessità di modifiche al progetto. Sono effettuate poi verifiche periodiche dello stesso con la famiglia e con i Servizi Sociali e Sanitari invianti. È inoltre prevista una supervisione periodica per tutti gli operatori coinvolti nel Progetto.

Nel caso di minori affetti da HIV, particolare attenzione sarà dedicata al dialogo tra figlio, genitori, educatori e personale sanitario, per educare e aiutare la famiglia ad affrontare con i modi più corretti possibili questa difficile situazione.

Tutte le famiglie affiancate con i servizi domiciliari di Arché avranno accesso facilitato ad attività satellite ai servizi implementate anche grazie alla presenza di volontari.

Il servizio è attivo nel Comune di Milano e nei Municipi 1 e 5 di Roma.

Contatti: Alfio Di Mambro, dimambro@arche.it, 06 77250350
Paola Ehsaei, ehsaei@arche.it, 02 36559990

Certificazione di qualità: Fondazione Arché è un’organizzazione con sistema di gestione certificato “Norma di Riferimento UNI EN ISO 9001:2015 per attivitàriportate nel certificato n° 2089 per la gestione di servizi domiciliari per minori e famiglie (Ea 38) nell’unità operativa di Novate Milanese (MI).

Sostieni questo progetto
Diventa volontario