web radio quarto oggiaro

I ragazzi, le ragazze e gli insegnanti della scuola media Graf sono stati, assieme a noi di Fondazione Arché, i protagonisti di un percorso di quattro incontri per parlare della loro quotidianità all’interno del quartiere che vivono tutti i giorni: Quarto Oggiaro.

L’ultimo dei quattro appuntamenti, però, non si è svolto nelle aule dell’istituto Trilussa, ma bensì in via Juan Jaurès a Milano in quello che fino a qualche anno fa era uno spazio in mano alle mafie, ma che dal 2010 si è trasformato ed è diventato quello che è oggi: la nostra Factory!

Un luogo che vuole essere un punto di riferimento e di aggregazione per le ragazze e i ragazzi di Quarto Oggiaro e non. Ed è proprio qui che gli studenti delle classi 3A e 3B hanno registrato per la loro prima volta una vera puntata di web radio: alternandosi, sono riusciti a raccogliere le idee e dare voce alle riflessioni che avevano fatto durante gli incontri precedenti.

Daniele, ad esempio, alla domanda: “Cosa vorresti cambiare del tuo quartiere?” ha risposto senza esitare “Il nome” perché quando gli viene chiesto dove abita e risponde Quarto Oggiaro sente soltanto che è un quartiere pericoloso, con zone di spaccio e di criminalità. Ciò che Daniele teneva a sottolineare nel suo intervento è che oggi non è più così, che è un quartiere tranquillo con tanti spazi di aggregazione.

Molti ragazzi e molte ragazze hanno anche ribadito l’importanza dei parchi all’interno del quartiere che oltre ad essere un luogo di aggregazione sono proprio una parte integrante del quartiere stesso e vengono vissuti con grande quotidianità.

Noi non possiamo che ringraziare gli studenti, le studentesse e gli insegnanti che ci hanno permesso di realizzare questo percorso e vi lasciamo qui sotto gli audio delle due puntate che potrete ascoltarvi quando preferite.

Puntata 3A

Puntata 3B