Oggi, 8 giugno 2016, il Gruppo CRC presenta a Roma il 9° Rapporto di Aggiornamento sul Monitoraggio della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Italia, alla presenza del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti e dell’Autorità Garante per L’Infanzia e l’Adolescenza Filomena Albano.

Il Gruppo CRC, dall’acronimo internazionale della Convention on the Rights of the Child, nasce nel dicembre 2000 con l’obiettivo di preparare il Rapporto sull’attuazione della CRC in Italia, supplementare al Report presentato in quell’anno dal Governo italiano al Comitato ONU.

Costituito da 90 Associazioni del Terzo settore di cui anche Archè fa parte, si impegna a monitorare costantemente l’applicazione dei Diritti dei Bambini nel nostro Paese, redigendo un Rapporto annuale che misura i progressi e sottolinea le difficoltà riscontrate.

Intitolato I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, il Rapporto è suddiviso in 7 capitoli, che affrontano i seguenti temi:

1- Misure generali di attuazione della CRC in Italia

2- Principi generali della CRC

3- Diritti civili e libertà

4- Ambiente familiare e misure alternative

5- Salute e assistenza

6- Educazione, gioco e attività culturali

7- Misure speciali per la tutela dei minori

Alla fine di ogni paragrafo il Gruppo CRC rivolge alcune raccomandazioni alle istituzioni competenti.

Quest’anno, oltre ad un focus dedicato alla fascia di età adolescenziale, è stata data particolare attenzione al 25° anniversario della ratifica della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia in Italia, avvenuta il 27 maggio 1991 con la legge 176/1991. Viene evidenziato nel Rapporto come tanti principi enunciati nella CRC non siano stati ancora applicati pienamente nel nostro Paese, non dimenticando però gli sviluppi ottenuti in 25 anni dal punto di vista legislativo.

Le copie del 9° Rapporto (scaricabile qua) saranno disponibili nella nostra sede di via Stresa indicativamente dal 15 giugno. È inoltre possibile visionare le precedenti pubblicazioni e tutte le informazioni riguardanti il Gruppo, sul sito www.gruppocrc.net.

Immagine | @Riccardo Cuppini

 

 

Documenti
Leggi il rapporto