Serata calda… in tutti i sensi. Sul lungomare di Alba Adriatica l’IBU Pub apre le porte a un grande evento. I posti a disposizione erano 100 ma tale era l’entusiasmo degli amici abbruzzesi che si è sforata la disponibilità. Il locale ben sistemato per l’evento ha accolto gli ospiti e tra un saluto e un altro la serata è decollata.
Non una classica cena di beneficenza. Il Direttore generale della Banca Tercas Dario Pilla ha organizzato tutto alla perfezione. Il menù, da lui cucinato con l’aiuto dello chef locale De Antoniis, è stato originale sia nella preparazione che nella presentazione ai tavoli.
Questo perché il Dottor Pilla, come Arché, crede nel sociale e nell’aiuto autentico verso l’altro. Pasteggiando con ottima birra ricercata e artigianale l’allegria è salita. E si parla di un’allegria solidale, fedele e sempre più numerosa nelle persone che ci seguono e ci sostengono ormai da anni e coinvolgono ogni volta nuovi amici. La cucina creativa per la solidarietà. Questo il richiamo. Questo è stato l’invito accolto decisamente da 130 persone che oltre ad aver donato per Arché hanno festeggiato Arché.
Un ringraziamento di cuore a tutti quelli che ancora dal disagio ne evincono con speranza qualcosa di positivo e buono.