In questi giorni la Casa Accoglienza Arché è un po’ in subbuglio, il “miracolo” si è ripresentato alla porta: da qualche giorno abbiamo dato il benvenuto a L. nato il 10/5/11 e dopo poco si è presentato alla nostra porta G. nato il 26/5/11.

Le mamme pian piano si stanno riprendendo dalle fatiche del parto, ma negli occhi brilla una luce nuova e lo stupore ritorna nei volti di tutti gli abitanti della Casa, e si riparte con poppatte, pannolini, biberon e si festeggia ogni piccola conquista dei nostri nuovi eroi.

Insieme a queste due nascite, in casa stiamo preparando la festa per una nuova ri-nascita: il 26/6/11 verrà battezzato M.

In questi avvenimenti troviamo il senso del nostro lavoro, essere spettatori/attori di questi accadimenti ci ricarica di nuova energia e le fatiche si rimpiccioliscono magicamente.