In un incontro con medici e psicologi dell’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma sono stati ridefiniti i modi e i tempi dell’impegno di Arché per il 2010.
In particolare è stata decisa la presenza dei volontari nel Day Hospital tre volte alla settimana per giocare con i più piccoli e guidare ai reparti specialistici i bambini e i ragazzi non accompagnati da un familiare o con famiglie straniere. Nel reparto di Immuno-infettivologia, invece, è stata assicurata la loro presenza per tutta la settimana (domenica compresa) durante i ricoveri.
Un gruppo di volontari, inoltre, è dedicato all’accompagnamento da casa all’ospedale o viceversa dei ragazzi e di quei nuclei familiari che non hanno la possibilità di servirsi dei trasporti pubblici o perchè arrivano da fuori Roma.