Un “grande, unico abbraccio” che ha riscaldato il cuore di tutti noi di Arché. Ce lo ha mandato per le festività di fine anno il gruppo di oltre cento fra ragazzi e bambini del centro di audiofonologopedia di Roma. Hanno organizzato una tombola il cui ricavato é andato a favore dell’associazione e ci hanno inviato alcuni bellissimi disegni e una lettera commuovente:

“Per farvi capire che tutti noi siamo uniti in un unico abbraccio, per farvi continuare a sperare e a credere nella vita, per non farvi sentire soli… Ci siamo anche noi ad aiutarvi e insieme saremo felici“.

Grazie, a nome dei bambini e dei ragazzi di cui Arché si occupa.