In occasione della manifestazione del prossimo 2 marzo, People. Prima le persone, La Repubblica ha chiesto a padre Giuseppe la sua opinione riguardo l’iniziativa.