Giovedì 11 giugno i volontari di Arché che operano in ambito ospedaliero per le attività ludiche dedicate ai bambini presso il “Bambino Gesù” e il “Sandro Pertini” di Roma hanno cominciato un nuovo ciclo di formazione specifico. Si tratta della proposta formativa offerta dal Centro servizi regionale del Lazio per il volontariato che è condotta dall’esperta di attività ludiche per l’infanzia, Giulia Forino, e che si articola in quattro parti per concludersi il 7 luglio.
In ospedale dove fatica, dolore e paura sono una presenza costante e spesso simultanea, l’attività ludica richiede una forte competenza. La formazione comprenderà quindi aspetti teorici legati alla relazione e alla comprensione dell’ambiente ospedaliero insieme ad attività pratiche che forniscano ai volontari strumenti adeguati. In particolare saranno affrontate le tecniche del racconto e “l’inventaparole”, il teatro dei burattini, la manipolazione, i giochi da tavolo e il Kit del volontario in ospedale con i materiali che non debbono mai mancare.