Per promuovere una cultura capace di porre attenzione all’uomo, di rilanciare la solidarietà sociale, il senso della gratuità e dell’accoglienza, Arché ha promosso, nell’anno in cui ricorrono i 20 anni dalla sua fondazione e l’anno europeo del volontariato, la pubblicazione di un libro.

Latte, chiodo e arcobaleno. Racconti dal disagio, è questo il titolo, racconta la solidarietà possibile a tutti i cittadini e non relegata a volontari “eroi”, una solidarietà che si rende concreta nell’ascolto, nell’accompagnare, nel tenere per mano.

Elena Mearini, Agnese Pellegrini, Fosco Corlianò e Marco Dotti, sono gli autori che hanno accettato di raccontare l’umanità che nasce dall’ascoltare in silenzio di chi deve credere nella bellezza della vita. Nonostante tutto. La prefazione è di Luca Doninelli, la postfazione di Elisabetta Soglio.

Il libro è stato stampato con il contributo di Mapei.

Un romanzo corale, nato da storie vere che narra il coraggio di esistenze al limite. Latte, chiodo e arcobaleno è il percorso di persone capaci di vincere il disagio e raccontare il dolore e la speranza di una vita (con)dannata.

Per Arché questo libro è un modo per contribuire a trasferire l’esperienza concreta di solidarietà, che l’Associazione vive e promuove da vent’anni, in cultura e in pensiero condiviso per aiutare a far crescere una cittadinanza solidale.

Per te, lettore, può essere un modo per scoprire cosa spinge un volontario a mettersi in gioco, a donare il suo tempo, a interrogarti sul senso del volontariato nella società di oggi.