A dicembre 2010 è stata inaugurata presso l‘Ospedale Pediatrico “Meyer” di Firenze una nuova struttura destinata ad accogliere quei bambini per cui non esistono più cure e che quindi, entrando a far parte di un percorso di cure palliative, hanno bisogno di un accompagnamento alla fine della loro vita.
La Struttura Residenziale di Leniterapia, formata da due stanze e un cucinotto, è stata pensata in modo da ricreare il più possibile un ambiente familiare e garantire la massima privacy. Ha un ingresso indipendente e un piccolo giardino, è può ospitare, oltre al bambino, anche la sua famiglia. Qui non ci sono orari di visita e i medici stessi devono suonare un campanello per entrare, ma al tempo stesso la famiglia potrà servirsi dell’ospedale per tutti i bisogni assistenziali che saranno necessari. Il Dott. Messeri, dirigente medico del reparto della terapia del dolore e cure palliative del Meyer, immagina questa struttura come un ponte tra l’ospedalizzazione del bambino e il suo ritorno a casa, dove potrà passare più serenamente gli ultimi giorni di vita circondato dai suoi affetti. Durante il periodo di residenza nella struttura, i familiari saranno istruiti a gestire autonomamente eventuali macchinari sanitari e ad affrontare i momenti critici, e verrà attivato il servizio domiciliare.

L’accompagnamento alla fine della vita dei bambini è da sempre stata una delle missioni di Archè fin dalla sua fondazione, quando la mortalità dei bambini infetti dal virus Hiv era altissima. Per questo i dirigenti dell’Ospedale Meyer si sono rivolti ai volontari di Firenze per garantire, insieme ad altre associazioni (Noi per Voi, Fondazione Livia Benini e File) un’assistenza completa a quelle famiglie che passeranno dalla struttura, approntando un corso di formazione ad hoc che è partito lo scorso 4 febbraio. Il corso è stato organizzato dalla Dott.ssa Caprilli, psicologa del reparto della Terapia del dolore e Cure Palliative, e dalla Dott.ssa Paggetti, psicologa del reparto di Oncoematolgia. e si articola in quattro incontri tematici più un convegno:

  • 4 febbraio Cure palliative pediatriche: aspetti medici e infermieristici;
  • 11 febbraio – convegno: “L’accompagnamento alla morte: confronto fra diverse culture”;
  • 18 febbraio – Cure palliative: aspetti psicologici;
  • 4 marzo – Il ruolo del volontario e delle associazioni;
  • 18 marzo – Il lavoro di equipe

Per informazioni:

Archè Firenze
Tel. 055 4223981
Email. firenze@arche.it