L’acqua potabile è un bene la cui disponibilità è ormai scontata in paesi come l’Italia. In Africa disporre di un pozzo che eroghi acqua pulita, vicino all’abitazione, è un sogno ancora per molti.

Nel villaggio di Cheelo, una delle comunità più operose della missione gesuita di Chikuni, Arché ha provveduto a realizzare un pozzo, grazie al contributo del Club Rotary – Manzoni. La disponibilità di acqua potabile è cruciale non solo per ovvie ragioni sanitarie – soprattutto per i più piccoli -, ma rende possibile l’avvio di attività agricole generatrici di reddito e, ancora più importante, agevola l’istruzione! La raccolta dell’acqua infatti, nello Zambia come in molti altri paesi africani, è un compito affidato ai bambini, che spesso percorrono diversi km per raggiungere la più vicina fonte idrica. Disporre di un pozzo vicino a casa significa per molti bambini avere più tempo a disposizione per poter frequentare una scuola.

Lo scavo del pozzo di Cheelo è la prima fase di un progetto più ampio, che vedrà l’avvio di una attività generatrice di reddito a favore dei minori dell’area.