Sosteniamoci, il primo e-commerce a scopo benefico. È stato definito così il servizio che la Onlus “Missioni MVC” ha messo a disposizione delle famiglie in difficoltà di Roma e Milano. Chi vuole dare una mano accede al sito e sceglie i beni presenti nello store: box spesa, pasta, caffè, pannolini. I volontari della Onlus, quindi, li acquistano e li distribuiscono ai nuclei che ne hanno bisogno.

Tra di loro ci sono circa una quarantina di famiglie già affiancate da Fondazione Arché e che, in questa fase, necessitano di un sostegno supplementare.

«Abbiamo conosciuto Arché grazie a famigliari e amici che già ne seguono e supportano le attività», spiega Pietro Tersigni di “Missioni MVC” che ha spiegato gli inizi della piattaforma di e-commerce solidale: «I nonni della mia fidanzata volevano fare qualcosa e dare una mano ma in quarantena non era possibile uscire. Allora ho pensato a fare un sito web che in un modo semplice e coinvolgente trascini i visitatori a fare una donazione sotto forma di spesa». Lanciato il nuovo sito della campagna, le donazioni sotto forma di spesa hanno cominciato a arrivare, andando a beneficio dei nuclei che ne avevano bisogno. Anche a quelli che Fondazione Arché già accompagnava, sia a Milano che a Roma.

«Appena ci hanno contattati, ci siamo informati e il loro progetto ci è piaciuto molto», dice Uli Mittermair, responsabile nazionale del volontariato per Fondazione Arché, che ha messo subito in relazione i giovani volontari della onlus “Missioni MVC” con le famiglie seguite dai servizi di Arché e in maggior difficoltà col Coronavirus. «È un servizio che assicura pari dignità sia a chi dona che a chi riceve», commenta la responsabile di Fondazione Arché che in questo periodo di emergenza sanitaria divenuta sociale ha promosso tutta una serie di progetti a beneficio dei nuclei in difficoltà.