rimborsi baby-sitter

Il progetto C’è tempo prevede aiuti concreti e sostegno alle famiglie nella difficile conciliazione del tempo lavoro – famiglia.

Proprio in quest’ottica sono stati previsti dei rimborsi per le spese che le famiglie hanno sostenuto per i campus estivi e per i servizi di baby-sitting. Scaricate qui il modulo per la richiesta di rimborso

Come per il progetto stesso, i rimborsi sono destinati ai dipendenti della Asst. Fatebenefratelli Sacco, di Fondazione Arché e dell’APS Il giardino dei bambini con figli di età compresa tra i 6 i 14 anni.

Le domande potranno essere presentate dal 15 marzo al 15 settembre, scrivendo a fondazionearche@legalmail.it e allegando una copia della carta di identità del dichiarante.

Ad ogni richiesta verrà assegnato un punteggio in base ai criteri indicati nel progetto (che trovate qui e qualche riga più in basso) e si andrà a costituire una graduatoria che pubblicheremo sul nostro sito entro il 15 ottobre 2022.

I criteri per la graduatoria sono i seguenti:

  • dipendenti e collaboratori dell’Asst Fatebenefratelli Sacco (punt. 2);
  • dipendenti e collaboratori di Fondazione Arché (punt. 2);
  • dipendenti e collaboratori di APS Il giardino dei bambini (punt. 2);
  • famiglie accompagnate all’interno di progetti e servizi di Fondazione Arché Onlus o dalle realtà partner (punt. 1);
  • tutti i residenti nel territorio della città metropolitana, qualora ci fossero ancora delle disponibilità. (punt. 0,5);
  • ISEE inferiore a 6.000 euro (punt. 3);
  • ISEE tra 6.000 e 12.500 euro (punt. 2);
  • ISEE tra 12.500 e 25.000 euro (punt. 1);
  • ISEE maggiore 25.000 euro (punt. 0);
  • presenza di più di un minore a carico (punt. 1);
  • nuclei con un solo genitore (punt. 1);
  • presenza di una malattia cronica e/o disabilità del minore (punt.1).