Un percorso culinario d’incontro tra culture diverse: questo è stato il senso del primo corso base di cucina promosso dal progetto Ricucire, un corso di 3 mesi (per 60 ore) conclusosi a fine dicembre con la premiazione delle 6 migliori partecipanti.

La premiazione – accompagnata da una degustazione per i presenti – si è svolta presso la sede di Quarto Oggiaro del CAPAC di Milano, ente promotore. Il corso ha permesso ad alcune donne del quartiere di origine egiziana e marocchina d’imparare di più sulla cucina italiana attraverso la guida di un esperto chef e di ottenere, inoltre, anche l’attestato HACCP. Gli attestati sono stati consegnati da Mario Ughetto, responsabile della sede del CAPAC.

Delle 6 donne premiate, 3 di loro potranno usufruire di un percorso di tirocinio retribuito di 6 mesi – in attività di cucina e sala – presso il ristorante Capoverde di Milano della Coop. Sociale “Peppe Cefalù“.

Il progetto Ricucire, promosso da Arché in partnership con APS Mitades, è un percorso di ri-attivazione dedicato a famiglie con minori che stanno scivolando sotto la soglia di povertà.