Arché collabora da diversi anni con la Missione di Chikuni, nello Zambia meridionale, dove la devastante epidemia dell’Aids ha peggiorato le già precarie condizioni economiche e sociali dell’area. La parrocchia ha attivato un servizio di assistenza domiciliare (Home based Care) dei malati sul territorio, con la partecipazione di quasi 150 volontari a beneficio di circa un migliaio di malati di Aids o sieropositivi.

Ogni progetto attivato a Chikuni, incluso quello di assistenza domiciliare, punta alla sostenibilità, per ridurre nel tempo la dipendenza dai donatori esterni e rendere la comunità locale protagonista del proprio sviluppo. Per questa ragione, si è costituito il gruppo Tie&Dye, formato da donne sieropositive che tingono tessuti locali (i cosiddetti Chitenge) con forme e colori straordinari, esprimendo non solo la loro creatività, ma sostenendo attraverso la vendita di questi tessuti se stesse e le proprie famiglie.
L’impiego di questi stessi tessuti nella confezione di abiti o altri prodotti, avrebbe creato nuove opportunità di reddito, importanti sia per i membri del gruppo sia per la comunità di Chikuni. Arché ha perciò inviato due sarte volontarie, Paola e Donatella, che hanno organizzato un laboratorio di sartoria di due settimane. I risultati sono stati davvero incoraggianti.
I prodotti del gruppo Tie&Dye sono disponibili presso la sede di Milano.

Un ringraziamento alla Coats Cucirini per i materiali e al Rotary Manzoni Studium per la donazione.