Sulle tracce di Antoine de Saint-Exupéry: al centro il fanciullo, la sua fantasia, le sue curiosità, le sue scoperte, la sua voglia di vivere e di crescere.
Ogni bambino è un “piccolo principe” è il tema che Arché, insieme all’associazione Salvamamma/Salvabebè e alla cooperativa di mediatori culturali Ruota libera, ha affrontato la scorso 28 aprile al convegno “La Rete che crea Reti”. Convegno organizzato all’ospedale San Camillo-Forlanini di Roma dove le tre associazioni lavorano insieme allo “spazio neonato famiglia“. Un luogo di incontro dove le domande sono più importanti della loro risposta, dove l’accoglienza è ascolto e dove ogni bambino è il “piccolo principe” in viaggio verso la conoscenza del mondo e di se stesso.

L’ospedale San Camillo-Forlanini ha da tempo riunito in un unico programma di lavoro di rete ben 32 associazioni di volontariato, ognuna delle quali è impegnata secondo le proprie specifiche finalità.