Parte a Quarto Oggiaro il progetto L’Atlante dei Talenti

I frutti migliori hanno bisogno di luce, di acqua, di terra fertile. Lo stesso vale per le aspirazioni e le capacità dei giovani: se non vengono scoperte, coltivate e perfezionate, rimangono inespresse.

L’Atlante dei Talenti, promosso da Arché in collaborazione con la Fondazione Giacomo Brodolini e le ACLI Milanesi, si rivolge ai giovani tra gli 11 e i 19 anni che abitano nel quartiere di Quarto Oggiaro, a Milano. Il suo scopo è incontrarli sul territorio e renderli protagonisti, aiutarli a esprimere creativamente le loro inclinazioni attraverso laboratori educativi mirati, attività di orientamento, supporto nell’interfacciarsi al mondo del lavoro e dell’imprenditorialità. A scoprire il loro talento.

Il quartiere, con i suoi spazi e i suoi abitanti, avrà un ruolo importante in tutto questo e sarà al tempo stesso strumento e beneficiario del progetto. L’idea di fondo, infatti, è che l’esperienza creativa porti spontaneamente a processi rigenerativi, coinvolgendo a macchia d’olio l’intero territorio.

 

Perché un Atlante dei Talenti a Quarto Oggiaro

Con i suoi 12mila residenti per km2, Quarto Oggiaro è un quartiere ad alta densità abitativa. Teatro fin dagli anni Cinquanta di trasformazioni urbanistiche e migrazioni, vivaio di associazioni che lavorano per la sostenibilità sociale e ambientale, il territorio è ricco di potenzialità e allo stesso tempo di criticità.

Una di queste è l’alto rischio di abbandono scolastico (drop-out), che spesso porta a situazioni di isolamento e disagio sociale. Si tratta di un rischio da prendere sul serio, che ha ripercussioni nell’arco dell’intera esistenza delle persone, delle loro famiglie e della comunità in cui vivono.

Al tempo stesso il quartiere è dotato di numerosi luoghi informali di incontro, talvolta inutilizzati o trascurati. Spazi che per i giovani potrebbero diventare occasioni di crescita e libera espressione, se si desse loro la possibilità di farli propri e prendersene cura.

Ecco perché l’Atlante dei Talenti: per fare del quartiere una risorsa, un luogo che appartiene ai ragazzi e a cui i ragazzi appartengono. Una base sicura e ricca di stimoli che supporti la ricerca delle proprie aspirazioni e la consapevolezza delle proprie possibilità di sviluppo nel mondo adulto.

Attraverso l’utilizzo e la cura degli spazi pubblici il progetto vuole promuovere la cittadinanza attiva, il protagonismo e la creatività giovanile, con l’idea che simili attività aiuteranno a prevenire la dispersione scolastica e la devianza, offrendo alla popolazione del quartiere nuove opportunità.

Chi, dove, come e quando: le attività dell’Atlante dei Talenti

Nella prima fase gli educatori e gli animatori di comunità prenderanno contatto con i giovani nei luoghi informali del quartiere e attraverso i servizi educativi e scuole già presenti sul territorio. I ragazzi interessati saranno coinvolti in un percorso di orientamento e nella scelta di tematiche di loro interesse.

Successivamente saranno avviati tre laboratori, che consentiranno ai partecipanti di sperimentarsi in attività nuove e inusuali per la loro età. Per i preadolescenti (11-13 anni) si tratterà soprattutto di attività di orientamento, mentre per i più grandi (14-19 anni) ci si concentrerà di più sulla scoperta di talenti creativi, il mondo del lavoro e l’imprenditorialità.

Le attività verranno svolte nei luoghi informali di incontro. Una particolare attenzione verrà data agli edifici di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP), molto diffusi nel quartiere, permettendo così il dialogo tra generazioni e la valorizzazione delle abilità e le intelligenze collettive del territorio.

Saranno centrali nello svolgimento del progetto anche altri spazi dall’alto potenziale di coinvolgimento creativo, come gli oratori del quartiere, l’orto sociale QuOrto, le scuole e i centri di formazione per giovani e adulti.

Il progetto si svolgerà, nella sua interezza, da novembre 2019 a luglio 2020.

Per informazioni e iscrizioni:

https://www.instagram.com/atlante_quarto/

http://www.arche.it/it/progetto/115/49/atlante-talenti.html

Immagine| @markusspiske