mostra fotografica via dante

Lunedì 3 maggio abbiamo inaugurato, in via Dante a Milano, la mostra fotografica “Nei miei occhi”.

Figlia del lavoro svolto con il Librosolidale, la mostra, si è posta l’obbiettivo di raccontare l’infanzia in città attraverso gli occhi dei bambini e delle bambine che la abitano.

E come lo ha fatto?

Grazie ai magnifici scatti di sette grandi nomi del fotogiornalismo italiano:

Isabella De Maddalena, Simone Durante, Andrea Frazzetta, Marco Garofalo, Francesco Giusti, Alessandro Trovati, Zoe Vincenti.

Sono loro i volti, o meglio le mani, dietro alle foto che hanno raccontato i sette progetti che hanno composto la mostra.

Da “L’asilo nel Bosco”, dove l’apprendimento all’aria aperto è privilegiato, a “Casca il mondo, casca la terra”, per entrare e spirare un allenamento del Piccolo Circo dei Sogni di Peschiera Borromeo.

Da Bimbimix, dove guardiamo i tipici pomeriggi delle ragazze e dei ragazzi al Parco Trotter, a Scatenàti che confronta i parchi giochi chiusi durante il lockdown con quelli aperti (tra mille accortezze) una volta finita la quarantena.

Sette progetti per raccontare sette aspetti diversi del crescere in una grande città.

E lunedì 3 maggio l’abbiamo inaugurata.

Con le parole di p. Giuseppe Bettoni, di Anna Scavuzzo (vicesindaca del Comune di Milano) e di Raffaele Panizza.

E voi?

Se non siete ancora andati a visitare la mostra, avete tempo fino a domenica 23 maggio.

Fatevi, come noi, una foto accanto al pannello social e completate il cuore, pubblicate la foto sui social, taggate Fondazione Arché e usate #neimieiocchi