Si chiama Jean Pierre Mustier ed è l’amministratore delegato di Unicredit. Nella sua intervista parla anche del finanziamento ad Arché: “Realizzeremo appartamenti che serviranno ad ospitare categorie svantaggiate. E’ un vero contratto di finanziamento anche se a condizioni particolari, i rimborsi sono reali : regole del credito ma con un principio sociale. La banca è coinvolta come ente finanziatore, non si tratta di un atto di donazione. Questo sarà l’approccio anche per il microcredito. Si terrà conto dei risultati sociali, come per esempio la generazione di posti di lavoro”. Potete leggere gli articoli nel pdf allegato a fondo pagina.