Nell’ambito del progetto FaGioCo, bambini e famiglie hanno avuto occasione di sperimentare la loro creatività con l’argilla guidati da Massimiliano Trulli, allievo di uno degli ultimi maestri di ceramica fischiante tuttora viventi in Puglia.

Un primo incontro è stato il 4 maggio presso i centro giovanidell’associazione Cemea del Mezzogiorno. Massimiliano ha fatto una breve presentazione dell’arte della ceramica fischiante con tante immagini di fischietti in terracotta o legno, provenienti dai diversi paesi d’origine dei bambini presenti: Tanzania, Etiopia, Sudan, Egitto, Albania, Cina, Ghana, Madagascar, Camerun, Romania e Italia. Dopo i primi esercizi preparatori (palline, sfoglie, lombrichi) bambini, mamme, papà e volontari hanno modellato una maschera fischiante, il bicchiere colombino, il porcellino e infine il galletto, tipico fischietto di tradizione pugliese. Tutti presenti anche al secondo appuntamento del 18 maggio, pronti per colorare le creazioni che intanto erano state cotte in un apposito forno di terracotta. Alla fine del percorso è stato consegnato un “attestato di divertimento” per tutti i grandi e piccoli artisti.

Ringraziamo ancora Massimiliano per la sua pazienza e maestria e il Cemea del Mezzogiorno per l’accoglienza nel loro bellissimo centro.