I disordini di un anno fa in Kenya hanno peggiorato le già misere condizioni di alcune famiglie nel territorio del Kisii, dove Arché opera ormai da oltre due anni. Molti nuclei familiari, fuggiti dalle terre dove erano insediati da tempo, hanno ricominciato da zero, tra mille problemi. Per agevolare l’accesso all’istruzione dei membri più giovani di queste famiglie in difficoltà, a dicembre 2008 Arché ha distribuito uniformi scolastiche e coperte a circa 300 bambini e ragazzi.

Sono appena rientrati Josef Acquati Lozej e Susanna Zanfrini che a Kisii hanno realizzato un intenso percorso di formazione per animatori di un nascente centro di aggregazione giovanile nella città di Kisii. L’obiettivo che Arché ha condiviso con i responsabili della diocesi di Kisii era ed è quello di dar vita ad un luogo alternativo in cui i giovani dell’area possano trascorrere tempo libero sotto la supervisione di animatori ed educatori formati. Il vicario episcopale, fr. Joseph Obanyi, ha espresso in una email tutta la sua gratitudine ad Arché, ed in particolare ai nostri volontari Josef e Susanna per il lavoro svolto e i risultati raggiunti.

“Many greetings from Kisii, Kenya. Many thanks to you for your message and we are all glad to hear that Josef and Susanna arrived well in Italy. We must say with all sincerity that they did a wonderful job. The youths are so excited and wished they had stayed longer. Josef and Susanna were really professionals in their work and they presented with surge competence that the youth representatives participating in the workshop kept a keen interest to the end. They have been equipped with the information and some of the equipments and the youths are already enthusiastic about a youth centre that brings usefully all the youths. I can assure that you will see the fruits of this great work.”
Fr. Joseph Obanyi

Vedi anche…

Kenya