trame-relazione

Trame di relazione

Il progetto ha come obiettivi la presa in carico e il supporto nei confronti di famiglie, in difficoltà economica, del comune di Novate Milanese.

trame-relazione

Trame di relazione

Il progetto ha come obiettivi la presa in carico e il supporto nei confronti di famiglie, in difficoltà economica, del comune di Novate Milanese.

Il progetto prevede la stipula di un patto sociale con cui la famiglia beneficiaria si impegna a seguire le attività educative, aggregative e di promozione sociale proposte dai progetti e servizi già attivi sul territorio, valorizzandone le specificità e competenze.

Il progetto prevede una presa in carico di 8/10 mesi, destinando ai beneficiari un contributo economico composto da una parte in moneta e una parte in beni di prima necessità (vestiario, beni alimentari e medicinali) oltre alla formazione sull’economia personale per una gestione migliore dei beni. Il patto vincola la distribuzione dei beni alla partecipazione della famiglia anche ad attività di volontariato pensate in linea con le possibilità della stessa per una restituzione di quanto ricevuto al tessuto sociale e per una attivazione del nucleo familiare.

Il progetto si integra con gli interventi svolti in collaborazione con enti pubblici e privati a contrasto della povertà con particolare riferimento a quella minorile ed educativa – che rispondo ai criteri di selezione del progetto. Le attività loro proposte hanno come scopo l’attivazione di processi di empowerment personale.

I beneficiari saranno 8 famiglie residenti a Novate Milanese e saranno selezionate a partire da un questionario che terrà conto di elementi specifici (ad esempio “Quante volte vado al cinema o compro un libro?”). Si è evidenziato che infatti le famiglie che per un motivo contingente (riduzione della capacità lavorativa, arrivo di un bambino, spese impreviste) si trovano ad avere ingressi economici inferiori alle loro necessità spesso si trovano in uno stato di difficoltà che i servizi sociali non riesco ad intercettare e per cui non esiste una specifica forma di sostegno ed aiuto.

Inoltre sono queste famiglie stesse che faticano nel chiedere aiuto perché non abituate e perché le contingenze vissute gli fanno sperimentare sentimenti di vergogna. Le fragilità portate da questa fascia grigia, se non ben individuate e trattate possono andare a strutturare una situazione di bisogno più alta e far transitare le famiglie in uno stato di povertà assoluta da cui uscire risulta più difficile.

Sono questi nuclei che se ben sollecitati ed accompagnati possono essere riattivati facilmente in modo che possano riprendere in tempi medio-brevi il loro percorso evolutivo.

Data di inizio: 01/07/2020

Data di fine: 31/01/2022

Beneficiari: 8 famiglie con minori, residenti a Novate Milanese, in condizione di scivolamento sotto la soglia della povertà

Obiettivi:

1. Sostegno alla quotidianità delle famiglie con beni di prima necessità di supporto per tutto il nucleo

2. Attivazione o riattivazione sociale dell’intero nucleo familiare e accompagnamento ad usufruire ai servizi offerti dal territorio di Novate, favorendone l’integrazione

3. Realizzazione di azioni di restituzione a beneficio del territorio di appartenenza del nucleo

Risultati:

1. Incremento delle ore da dedicare al volontariato attivo sul territorio da parte delle famiglie seguite

2. Incremento nell’attivazione personale nella ricerca di occupazione

3. Riduzione dei fattori di rischio di esclusione sociale 4. consolidamento delle competenze necessarie per compilare e tenere aggiornato il bilancio famigliare

Luogo: Comune di Novate Milanese

Contatti: Paola Ehsaei – ehsaei@arche.it – 346 5097122

Sostieni questo progetto
Diventa volontario

Il progetto prevede la stipula di un patto sociale con cui la famiglia beneficiaria si impegna a seguire le attività educative, aggregative e di promozione sociale proposte dai progetti e servizi già attivi sul territorio, valorizzandone le specificità e competenze.

Il progetto prevede una presa in carico di 8/10 mesi, destinando ai beneficiari un contributo economico composto da una parte in moneta e una parte in beni di prima necessità (vestiario, beni alimentari e medicinali) oltre alla formazione sull’economia personale per una gestione migliore dei beni. Il patto vincola la distribuzione dei beni alla partecipazione della famiglia anche ad attività di volontariato pensate in linea con le possibilità della stessa per una restituzione di quanto ricevuto al tessuto sociale e per una attivazione del nucleo familiare.

Il progetto si integra con gli interventi svolti in collaborazione con enti pubblici e privati a contrasto della povertà con particolare riferimento a quella minorile ed educativa – che rispondo ai criteri di selezione del progetto. Le attività loro proposte hanno come scopo l’attivazione di processi di empowerment personale.

I beneficiari saranno 8 famiglie residenti a Novate Milanese e saranno selezionate a partire da un questionario che terrà conto di elementi specifici (ad esempio “Quante volte vado al cinema o compro un libro?”). Si è evidenziato che infatti le famiglie che per un motivo contingente (riduzione della capacità lavorativa, arrivo di un bambino, spese impreviste) si trovano ad avere ingressi economici inferiori alle loro necessità spesso si trovano in uno stato di difficoltà che i servizi sociali non riesco ad intercettare e per cui non esiste una specifica forma di sostegno ed aiuto.

Inoltre sono queste famiglie stesse che faticano nel chiedere aiuto perché non abituate e perché le contingenze vissute gli fanno sperimentare sentimenti di vergogna. Le fragilità portate da questa fascia grigia, se non ben individuate e trattate possono andare a strutturare una situazione di bisogno più alta e far transitare le famiglie in uno stato di povertà assoluta da cui uscire risulta più difficile.

Sono questi nuclei che se ben sollecitati ed accompagnati possono essere riattivati facilmente in modo che possano riprendere in tempi medio-brevi il loro percorso evolutivo.

Data di inizio: 01/07/2020

Data di fine: 31/01/2022

Beneficiari: 8 famiglie con minori, residenti a Novate Milanese, in condizione di scivolamento sotto la soglia della povertà

Obiettivi:

1. Sostegno alla quotidianità delle famiglie con beni di prima necessità di supporto per tutto il nucleo

2. Attivazione o riattivazione sociale dell’intero nucleo familiare e accompagnamento ad usufruire ai servizi offerti dal territorio di Novate, favorendone l’integrazione

3. Realizzazione di azioni di restituzione a beneficio del territorio di appartenenza del nucleo

Risultati:

1. Incremento delle ore da dedicare al volontariato attivo sul territorio da parte delle famiglie seguite

2. Incremento nell’attivazione personale nella ricerca di occupazione

3. Riduzione dei fattori di rischio di esclusione sociale 4. consolidamento delle competenze necessarie per compilare e tenere aggiornato il bilancio famigliare

Luogo: Comune di Novate Milanese

Contatti: Paola Ehsaei – ehsaei@arche.it – 346 5097122

Sostieni questo progetto
Diventa volontario