Laboratorio di produzione del pane per l’Eucarestia “Walter Tobagi”

Fondazione Arché Onlus, partecipa al progetto “Il senso del pane” della Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti, attraverso la realizzazione di un nuovo “laboratorio eucaristico” nel quale produrranno le ostie artigianalmente le donne ospiti dei Progetti Residenziali di Fondazione Arché. 

Laboratorio di produzione del pane per l’Eucarestia “Walter Tobagi”

Fondazione Arché Onlus, partecipa al progetto “Il senso del pane” della Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti, attraverso la realizzazione di un nuovo “laboratorio eucaristico” nel quale produrranno le ostie artigianalmente le donne ospiti dei Progetti Residenziali di Fondazione Arché. 

Il Progetto “Il senso del pane” è nato nel Carcere di Opera nel 2015, anno della Misericordia, con l’intenzione di far produrre le ostie per la consacrazione dalle mani di persone che nel loro passato avessero commesso delitti e si fossero pentiti. Le ostie prodotte in questi anni sono state donate a tutte le parrocchie che ne hanno fatto richiesta.

A partire dal 2019 sono nati altri laboratori in Italia e all’estero, dove lavorano nella produzione di ostie persone fragili. L’idea è che dalle mani degli “Ultimi” nasca quello che diventerà il Pane della Vita.

Data di inizio: 30/10/2020

Beneficiari: Donne in carico ai servizi di Arché

Impatto sociale: Le  donne, con un passato di sofferenza, abbandono e violenza, saranno impiegate nella produzione artigianale del pane per la S.S. Messa, del suo confezionamento e infine della consegna alle Parrocchie della diocesi di Milano e non. Oltre che uno strumento di redenzione e resilienza, sarà un’occasione per riavvicinarsi al mondo del lavoro e riconquistare la dignità sociale. Sarà uno dei ragazzi detenuti nel Carcere di Opera ad occuparsi della formazione delle ragazze e del coordinamento dell’attività.

Partnership: Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti                  

Luogo: via Jean Jaures, nei locali già utilizzati per il Progetto “La Factory della Creatività”,  assegnati con il Primo Bando beni Confiscati alla Mafia, nel 2009 e riconfermato con la partecipazione dell’omonimo Bando nel 2018.

È possibile richiedere i pacchetti di 100 particole l’uno contattando Valentina Sangregorio (sensodelpane@arche.it, 3426364197), responsabile del progetto, con un’offerta libera a supporto dell’inserimento lavorativo delle mamme all’interno del laboratorio.

La donazione si può effettuare sul conto Intesa Sanpaolo – IBAN: IT49B0306909606100000004187. Nella causale scrivere “Il senso del pane”.

Il Progetto “Il senso del pane” è nato nel Carcere di Opera nel 2015, anno della Misericordia, con l’intenzione di far produrre le ostie per la consacrazione dalle mani di persone che nel loro passato avessero commesso delitti e si fossero pentiti. Le ostie prodotte in questi anni sono state donate a tutte le parrocchie che ne hanno fatto richiesta.

A partire dal 2019 sono nati altri laboratori in Italia e all’estero, dove lavorano nella produzione di ostie persone fragili. L’idea è che dalle mani degli “Ultimi” nasca quello che diventerà il Pane della Vita.

Data di inizio: 30/10/2020

Beneficiari: donne in carico ai servizi di Arché

Impatto sociale: Le  donne, con un passato di sofferenza, abbandono e violenza, saranno impiegate nella produzione artigianale del pane per la S.S. Messa, del suo confezionamento e infine della consegna alle Parrocchie della diocesi di Milano e non. Oltre che uno strumento di redenzione e resilienza, sarà un’occasione per riavvicinarsi al mondo del lavoro e riconquistare la dignità sociale. Sarà uno dei ragazzi detenuti nel Carcere di Opera ad occuparsi della formazione delle ragazze e del coordinamento dell’attività.

Partnership: Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti                  

Luogo: via Jean Jaures, nei locali già utilizzati per il Progetto “La Factory della Creatività”,  assegnati con il Primo Bando beni Confiscati alla Mafia, nel 2009 e riconfermato con la partecipazione dell’omonimo Bando nel 2018.

È possibile richiedere i pacchetti di 100 particole l’uno contattando Valentina Sangregorio (sensodelpane@arche.it, 3426364197), responsabile del progetto, con un’offerta libera a supporto dell’inserimento lavorativo delle mamme all’interno del laboratorio.

La donazione si può effettuare sul conto Intesa Sanpaolo – IBAN: IT49B0306909606100000004187. Nella causale scrivere “Il senso del pane”.