Cresce il movimento del consumo critico. Con iniziative, mostre, libri e imprenditori decisi a ridurre gli sprechi.
Siamo tutti spreconi di energia, acqua, cibo, abiti e accessori.
Ma la crisi con la questione ambientale e la responsabilità civile ci impone di cambiare atteggiamento.

www.nonsprecare.it di Antonio Galdo, giornalista, raccoglie informazioni su come risparmiare.

Una sessantina di nazioni aderisco il 26 e 27 novembre al Buy Nothing day: la giornata di astensione globale dallo shopping a sostegno della libertà di acquistare quando è necessario.

Ridurre i consumi vuol dire produrre anche meno rifiuti.

Dal 20 al 28 novembre si svolge in Italia la settimana europea per la riduzione dei rifiuti www.menorifiuti.org.
Moltissime le iniziative dalla distribuzione di sporte x la spesa riutilizzabili, al compostaggio domestico, ai mercatini di scambio e baratto.

In questo filone si inserisce anche il negozio Vintage solidale Arché , che non solo vende abiti usati promuovendone il riuso, ma il cui ricavato sostiene le attività sociali di Arché. Portateci i vostri abiti smessi e vecchie borse, daremo loro grande valore. Vintage solidale è in Via ressi 23. E’ aperto da lunedì al sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19, tranne il lunedì mattina.