Svegliarsi all’alba può succedere, ma solo se ne vale la pena. Lo pensavano anche i bambini e le bambine della Corte di Quarto e della comunità che alle 7 si sono fatti trovare pronti in cortile. Ad attenderli c’era una bella giornata di divertimento e giochi nella neve. Direzione? Madesimo. Qui li aspettavano i maestri di snowboard che subito hanno sciolto il ghiaccio con qualche battuta e li hanno coinvolti nelle attività previste per la giornata. Dopo aver dato loro qualche informazione utile a affrontare la montagna in sicurezza e tranquillità, li hanno portati sulla neve per scivolare e fare qualche acrobazia sul manto innevato. In tre lezioni i bambini e le bambine hanno iniziato a scivolare sullo snowboard in quasi completa autonomia, sempre, però, sotto gli occhi vigili dei maestri. Tra battute di spirito, qualche caduta e tante risate i tre incontri in montagna sono passati in un attimo. E ogni fatica sportiva è stata premiata, dopo una salita in cabinovia, con un bel pranzo conviviale al ristoro.

Queste bellissime giornate per i bambini e le bambine affiancati da Arché sono state rese possibili da Fondazione CHILL che da più di 20 anni permette a molti piccoli di praticare lo snowboard gratuitamente. Il 12, 17 e 20 marzo 2022 è stato il turno di una decina di bambini e bambine affiancati da Fondazione Arché che hanno potuto provare questa attività proprio a Madesimo. Burton Snowboard ha organizzato il viaggio e offerto il pranzo ai piccoli ospiti, fornendo anche  tutto il materiale tecnico necessario (giacche a vento e pantaloni o tute, guanti, scarponi e tavole) per rendere le tre giornate dei momenti indimenticabili.

«Per i ragazzi e le ragazze questa esperienza è stata importante per sperimentare uno sport al quale difficilmente si sarebbero avvicinati e perché hanno avuto la possibilità di imparare, divertendosi in maniera serena, i valori che lo sport porta inevitabilmente con sé: costanza, pazienza, coraggio, rispetto, orgoglio e autostima», dice Yuri Rutigliano, operatore dell’area Housing di Arché che con altre colleghe e colleghi ha accompagnato i più piccoli nelle tre uscite a Madesimo.

«Un caloroso ringraziamento va a Silvia Zucchiatti che ha reso possibile queste bellissime giornate sulla neve che non vediamo l’ora di ripetere!», sottolinea Yuri, visibilmente contento.