I volontari Arché del progetto FA.GIO.CO., (FAntasia, GIOco, Cultura) organizzano durante l’anno attività ludiche, laboratori e visite in luoghi particolari per dare ai bambini e alle famiglie la possibilità di nuovi stimoli di crescita e di curiosità culturale.

Riportiamo una breve descrizione delle ultime attività svolte: nel mese di luglio alcuni volontari hanno accompagnato mamme e bambini piccoli per una breve vacanza nei Parchi della Val di Cornia in Toscana e in settembre alcuni ragazzi preadolescenti son andati in gita a Venezia.
Per le mamme e i bambini abbiamo organizzato una vacanza a Campiglia Marittima. Nella Miniera del Temperino abbiamo esplorato un magico mondo sotterraneo di pietre e di tecniche minerarie e nel villaggio medioevale dei minatori della Rocca di San Silvestro abbiamo giocato al gioco del “filetto”, inciso nei gradini di accesso della rocca dai guardiani che vi hanno giocato molto prima di noi nel lontano medioevo. Nel Parco Archeologico di Baratti e Populonia, oltre a fare magnifici bagni in mare e appassionanti tornei di “Uno” in pineta, abbiamo conosciuto usi e costumi del popolo etrusco e i bambini hanno potuto realizzare pendagli di pietra levigata secondo le antiche tecniche delle culture preistoriche. Nel laboratorio proposto da Valeria le mamme e i bambini hanno realizzato gli “acchiappasogni”, che hanno vegliato sui nostri sonni appesi alle strutture dei letti a castello dell’ostello che ci ospitava.

Con i ragazzi preadolescenti a Venezia siamo stati come in un “sogno” d’acqua e di navigazione. Abbiamo conosciuto la storia di San Marco e dei dogi e della millenaria arte vetraria di Murano. Un particolare ringraziamento va al Museo Guggenheim che ci ha accolti gratuitamente e alla Scuola del Vetro Abate Zanetti dove abbiamo potuto conoscere l’arte del maestro Vittorio Ferro e realizzare piccoli manufatti di vetro sotto la guida di Elena Rosso.