Da questo paese del Corno d’Africa, dove Arché interviene ormai da alcuni anni, giungono notizie sempre più preoccupanti. La situazione economica e politico-sociale si sta ulteriormente deteriorando e l’Eritrea sta scivolando in un crescente isolamento. Dopo l’espulsione nel 2006 delle ONG italiane, anche alcuni missionari occidentali hanno dovuto lasciare il paese. Malgrado ciò, Arché continua nel proprio impegno a fianco degli orfani dell’Aids, in collaborazione con i nostri partner locali. Nel 2008 quasi 500 bambini e ragazzi hanno ricevuto il materiale didattico indispensabile per un decoroso processo di apprendimento.

 

Vedi anche…

Eritrea